COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE Palermo - Sentenza n. 5253 del 7 dicembre 2015 - Difetto di legittimazione attiva del ricorrente poiché l'intimazione per cui era causa riguardava la società e non già il ricorrente che, nel caso di specie, aveva agito in nome proprio e non in rappresentanza della società - Studio Cerbone

COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE Palermo – Sentenza n. 5253 del 7 dicembre 2015 – Difetto di legittimazione attiva del ricorrente poiché l’intimazione per cui era causa riguardava la società e non già il ricorrente che, nel caso di specie, aveva agito in nome proprio e non in rappresentanza della società