Consiglio di Stato sez. V sentenza n. 3030 del 21 giugno 2017 - La cessione delle quote al coniuge non costituisca elemento valorizzabile ai fini di ritenere compiuta un’effettiva dissociazione - Studio Cerbone

Consiglio di Stato sez. V sentenza n. 3030 del 21 giugno 2017 – La cessione delle quote al coniuge non costituisca elemento valorizzabile ai fini di ritenere compiuta un’effettiva dissociazione