CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 20610 depositata il 12 ottobre 2016 – I compensi elevati che un professionista paga ad altri consulenti non rappresentano l’elemento che fa scattare automaticamente anche il pagamento dell’IRAP