CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 4422 depositata il 24 febbraio 2009 - In tema di rapporti tra mediazione e procacciamento di affari, costituisce elemento comune a dette figure la prestazione di un'attivita` di intermediazione diretta a favorire tra terzi la conclusione di un affare, con conseguente applicazione di alcune identiche disposizioni in materia di diritto alla provvigione, mentre l'elemento distintivo consiste nel fatto che il mediatore e` un soggetto imparziale, e nel procacciamento di affari l'attivita` dell'intermediario e` prestata esclusivamente nell'interesse di una delle parti - Studio Cerbone

CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 4422 depositata il 24 febbraio 2009 – In tema di rapporti tra mediazione e procacciamento di affari, costituisce elemento comune a dette figure la prestazione di un’attivita` di intermediazione diretta a favorire tra terzi la conclusione di un affare, con conseguente applicazione di alcune identiche disposizioni in materia di diritto alla provvigione, mentre l’elemento distintivo consiste nel fatto che il mediatore e` un soggetto imparziale, e nel procacciamento di affari l’attivita` dell’intermediario e` prestata esclusivamente nell’interesse di una delle parti