CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 9543 depositata il 11 maggio 2016 - L'art. 56 del dlgs 546/92 nell'imporre la riproposizione delle questioni ed eccezioni non accolte in primo grado, pone l'onere all'appellato e non all'appellante - Studio Cerbone

CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 9543 depositata il 11 maggio 2016 – L’art. 56 del dlgs 546/92 nell’imporre la riproposizione delle questioni ed eccezioni non accolte in primo grado, pone l’onere all’appellato e non all’appellante