Corte di Cassazione sentenza n. 13439 depositata il 29 maggio 2018 – Domanda nei confronti dell’INAIL va rigettata per mancata contestazione della CTU che assumeva come pacifica la preesistenza di menomazioni di comprovata origine extralavorativa implicante la riduzione della valutazione della menomazione, non elevabile oltre il gradiente di invalidità