Formazione dei lavoratori va tarata sulla effettiva condizione di rischio che si rileva, per ciascuna attività lavorativa