CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 14390 depositata il 14 luglio 2016 - L'art. 6, comma 2, della legge n. 604 del 1966, nel testo modificato dall'art. 1 comma 38, della legge n. 92 del 2012, che riguarda l'impugnativa del licenziamento, deve essere interpretato nel senso che, si applica al ricorso proposto secondo il rito di cui ai commi 48 e seguenti dell'art. 1 della predetta legge n. 92 del 2012, c.d. rito fornero veloce e non si applica all’art. 700 c.p.c., c.d. procedimento d’urgenza - Studio Cerbone

CORTE di CASSAZIONE sentenza n. 14390 depositata il 14 luglio 2016 – L’art. 6, comma 2, della legge n. 604 del 1966, nel testo modificato dall’art. 1 comma 38, della legge n. 92 del 2012, che riguarda l’impugnativa del licenziamento, deve essere interpretato nel senso che, si applica al ricorso proposto secondo il rito di cui ai commi 48 e seguenti dell’art. 1 della predetta legge n. 92 del 2012, c.d. rito fornero veloce e non si applica all’art. 700 c.p.c., c.d. procedimento d’urgenza